Home In tavola Torta di rose incantate

Torta di rose incantate

by Elisa | Favole a Merenda

Oggi vi voglio incantare con un dolce che assomiglia ad un mazzo di rose e per questo motivo l’ho chiamata proprio Torta di rose incantate.

Per l’infornata di questa settimana mi sono ispirata ad un libro che sto leggendo in questi giorni e che mi sta piacendo tantissimo. Si intitola “As Old as Time”, è edito dalla Disney e racconta una storia alternativa all’originale “La Bella e la Bestia“, tant’è che dedica molti capitoli alla storia dei genitori di Belle prima della sua nascita, ipotizzando uno scenario in cui sia stata proprio la madre della protagonista a scagliare la famosa maledizione.
Tra l’altro è un libro che si trova soltanto in inglese, quindi, se come me siete alla ricerca di una lettura interessante e soprattutto semplice per rispolverare un po’ la lingua, ve lo consiglio assolutamente!

Ma bando alle ciance e vediamo cosa ho combinato per fare questa torta di rose incantate!

Lo zucchero a velo rende sempre tutto un po’ più magico

Ingredienti:

  • 500 gr di farina “00”
  • 1 bustina di lievito di birra
  • 100 gr di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • scorza grattugiata di mezzo limone
  • 2 uova
  • 80 gr di burro ammorbidito
  • 80 gr di colorante alimentare liquido rosso
  • 1 vasetto di marmellata di ciliegie

Procedimento

In una ciotola miscelate la farina con lo zucchero, il sale, il lievito e la scorza di limone. Versate il tutto su di un piano da lavoro formando una specie di montagnetta.

Fate un po’ di spazio in cima, formando una conca in cui andrete a mettere il burro e le uova.

Iniziate a lavorare l’impasto con le mani, amalgamando tutti gli ingredienti e aggiungendo un poco per volta il colorante alimentare. Affinché la torta di rose incantate venga bene, l’impasto va lavorato per circa 10/15 minuti, tirandolo bene con le mani, allungandolo e riavvolgendolo su se stesso. In questo modo le bolle d’aria che vengono incorporate favoriscono i processi di lievitazione.

Quando l’impasto sarà diventato una palla elastica, compatta e omogenea, mettetela in una ciotola infarinata e coperta da un canovaccio. Tenetela in un luogo tiepido e asciutto per almeno due ore, fino a che il volume dell’impasto non sarà raddoppiato.

Stendete la pasta su un piano di lavoro infarinato, formando una sfoglia rettangolare di circa 50×40 cm. Spostatela poi su di un foglio di carta forno, così più tardi vi sarà più semplice arrotolarla.

Spalmate su tutta la superficie della sfoglia uno strato di marmellata, facendo attenzione a lasciare qualche centimetro vuoto dal bordo. Se vedete che è un po’ troppo densa lavoratela prima con un filo d’acqua.

Arrotolate la sfoglia lungo il lato più lungo e tagliate il serpentone ottenuto in dodici pezzi grandi uguali.

Disponete le 12 rose ottenute in una tortiera a cerniera con un diametro di 26/28 cm foderata con la carta e lasciate riposare altri 20 minuti. Infine infornate in forno già caldo a 200° in modalità ventilata per 25 minuti.
Fate la prova dello stecchino per vedere se la cottura è ultimata anche nella parte centrale prima di spegnere il forno!

È una torta tutta da inzuppare!

E se invece…

Avete pensato a questa torta in versione monoporzione? Basta cuocere le roselline in uno stampo per muffin e magari sbizzarrirvi con i vari coloranti! A ciascun colore abbinate magari una marmellata diversa: di agrumi per le rose gialle, di mirtilli per quelle blu, di pesche per i fiori arancioni… Le combinazioni sono tantissime!

Spero che la ricetta della torta di rose incantate vi sia piaciuta e di avervi dato qualche idea per una merenda da inzuppare in una bella tazza di tè.
Avete dato un’occhiata alla ricetta di Samantha della Torta di pane tipo Danubio? I nostri impasti sono molto simili, ma se siete interessate a una variante vegana, questa potrebbe essere un’idea!
Se invece siete in cerca di altre idee golose date un’occhiata anche alla Torta di mele Grimilde!

0 commenti
2

Potrebbe anche piacerti

Condividi