Home In tavola Torta al cioccolato Regina Elinor

Torta al cioccolato Regina Elinor

by Elisa | Favole a Merenda

Nella classifica dei cibi che non mi annoiano mai c’è sicuramente il cioccolato. Ne sono dipendente! Se poi è fondente alle nocciole…mmm… che languorino!

Immagino che come me anche molti di voi condividano il mio pensiero e che, soprattutto ora che è appena passata Pasqua, abbiano la casa piena di uova di cioccolato avanzate. Il modo più semplice per disfarsene? Una torta al cioccolato ovviamente! E un’alternativa interessante potrebbero essere dei deliziosi brownies con cioccolato al latte!

La torta al cioccolato Regina Elinor è ispirata a una regina poco conosciuta o ricordata. Elinor è la mamma della principessa Merida, del cartone della Disney “Ribelle – The Brave“.


La copertura al cioccolato fondente sta a richiamare la forma di orso assunta proprio da Elinor in seguito ad un incantesimo.

Il manto dal sapore deciso e amarognolo racchiude in realtà una pasta morbida e porosa con un cuore dolce di cioccolato al latte che nasconde un pizzico di regalità dato dalla cannella.


Soffice per una perfetta colazione, cremosa per una merenda energizzante

Ingredienti per la base

  • 200 g di farina
  • 150 g di zucchero
  • 4 uova
  • 125 g di burro
  • mezzo bicchiere di latte
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 10 g di cacao amaro in polvere

Ingredienti per guarnire

  • 150 g di cioccolato fondente
  • 100 g di cioccolato al latte
  • 100 ml di latte intero
  • 30 g di miele
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 80 g di nocciole tostate

Procedimento

Fate sciogliere il burro in un pentolino e lasciatelo raffreddare.
Montate a neve ferma gli albumi, mentre in una ciotola mescolate assieme le parti solide dell’impasto: farina, sale, lievito e cacao passati con il setaccio.
Con una frusta sbattete in una ciotola a parte lo zucchero e i tuorli, fino all’ottenimento di un composto spumoso. A questo punto aggiungete il burro fuso e il latte.


Versate poco a poco il composto di farina insieme agli ingredienti liquidi, fino ad ricavare un impasto privo di grumi. Ad ultimo aggiungete gli albumi, mescolando con un cucchiaio di legno dall’alto verso il basso, così da non smontarli e riuscire a preparare una torta più spumosa e leggera.

Ungete una tortiera (Ø 24/26 cm) con il burro e infarinatela. Versatevi all’interno il composto e distribuitelo in maniera omogenea, quindi infornate a 180° in funzione ventilata per 35 minuti.

Terminato il tempo di cottura lasciate la torta intiepidisca lentamente, lasciandola nel forno e tenendo lo sportello socchiuso. Lasciatela poi raffreddare completamente estraendola dalla tortiera e posandola su una gratella.

Ora potete partire con la guarnizione della torta.
Fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato al latte, aggiungendo un goccio di latte se necessario e la cannella.

Con un coltello tagliate la torta a metà in modo da formare de dischi pressoché dello stesso spessore e farcite con la crema al cioccolato il disco inferiore.

Disponete anche le nocciole tostate e tritate grossolanamente, quindi richiudete con l’altro disco.

Un ripieno alternativo l’ha preparato Nicole! Date un’occhiata alla sua Nutella fatta in casa!

In un pentolino fate sciogliere il miele nel latte, mescolando con una spatola. Quando sta per raggiungere il bollore versateci il cioccolato fondente a scaglie e mescolate fino al completo scioglimento.

Quando la crema sarà liscia versatela in una ciotolina, copritelo con la pellicola trasparente e lasciate raffreddare qualche minuto.

Versate la glassa ottenuta su tutta la superficie della torta aiutandovi con la spatola.

#chocolateaddicted

E se invece…

Per richiamare un po’ il bosco ho scelto di arricchire la farcitura con delle nocciole, ma potete osare di più e provare con dei frutti di bosco.

Se invece vi ritrovate sommersi dalle uova di Pasqua e volete utilizzarne di più nella torta, provate a sostituire il cacao amaro con 150 g di cioccolato fuso a bagnomaria.

0 commenti
0

Potrebbe anche piacerti

Condividi