Home Per noi Miss Spagna 2018 transgender e Miss Ucraina 2018 squalificata per essere madre

Miss Spagna 2018 transgender e Miss Ucraina 2018 squalificata per essere madre

by Nicole

Questi i fatti. Siamo nel 2018 ed esistono ancora ridicoli “concorsi di bellezza”. Dico ridicoli perchè, a quanto pare, le regole sono davvero assurde e nello specifico parlo di Miss Universo. Le regole sono così assurde che se una donna madre vuole partecipare, viene esclusa, ma al contrario se una persona, nato biologicamente uomo e poi diventato donna tramite un lungo processo di trasformazione (trans), vuole partecipare… può. 😂

Sono l’unica alla quale tutto ciò pare davvero ridicolo? Non ho assolutamente nulla contro i trans, che sia chiaro. Non si tratta di puntare il dito su di loro, ma proprio sulle regole di questi concorsi di bellezza.

✨ A cura di Nicole Curioni

In primis, trovo assurdo che chiunque abbia una operazione che abbia modificato l’aspetto fisico possa partecipare. Direi che così possiamo tutte partecipare a questi concorsi no? Anche se siamo nate “cesse” (passatemi il termine), con il nasone, la retromarcia al posto delle tette (✋🏻) o qualsiasi altra caratteristica che poco rientra negli standard attuali di “bellezza”. Risolviamo con qualche operazione ed olè, potremmo essere dichiarate le più “belle dell’Universo”.

Che poi si sà, questi standard di bellezza cambiano nel tempo, ma diciamolo anche: non dovrebbe essere per lo meno naturale questa bellezza? Così come mamma ti ha messo al mondo?

Ma torniamo al concorso e al discorso trans.

Instagram @angelaponceofficial

Lei sopra è Angela Ponce, la trans vincitrice di Miss Spagna 2018, nata uomo e diventata donna grazie ad un processo ormonale e chirurgico, ed ha dichiarato essere la portavoce di un messaggio di inclusione per tutta la comunità LGBTQ del mondo.

💁🏻 Se ti stai domandando cosa cavolo é LGBTQ è l’acronimo di: lesbico, gay, bisessuale, transgender e queer (ovvero, che non sai bene qual’è il tuo posto).

Partendo dal fatto che come già ho detto prima, trovo ridicolo che delle donne operate possano partecipare ad un concorso di bellezza, trovo molto incoerente che la comunità LGBTQ del mondo stia supportando Angela, ma abbia accusato pubblicamente Scarlett Johansson, che proprio qualche mese fa ha rifiutato il ruolo che le era stato offerto per interpretare un trans nel film Rub and Tug, perchè “una donna non puó capire in modo profondo come interpretare un ruolo da trans”.

Cosa assolutamente ridicola sotto tutti i punti di vista (per come la vedo io) visto che altre persone non-trans hanno interpretato ruoli di questo tipo (Jared Leto per dirne uno).

Dunque, se un trans vuole vincere a Miss Universo va bene e bisogna supportarla (OK) ma se una donna non trans, vuole interpretare un ruolo da trans in un film, si alza una polemica? 😕

Ma dov’è l’inclusione? Nel momento in cui si accetta una trans in un concorso di bellezza per donne, non sarebbe molto ma molto logico accettare una donna che interpreta un ruolo come trans in un film? Non siamo tutti con pari diritti e possibilità?  Non è questo il succo dell’inclusione?

Torniamo al concorso per Miss Universo:Veronika Didusenko appena ha vinto la corona come Miss Ucraina é stata squalificata perché é venuto alla luce che è una donna divorziata e con figli. Ha mentito al momento della registrazione del concorso. Ok, ci sta la squalifica per aver mentito, ma sorge spontaneo chiedersi se nel 2018 sia normale questo tipo di regole (visto poi che possono partecipare donne trans e operate).

Infatti una delle stupidissime regole di questo concorso é che si deve essere nubili e senza figli (da qualche parte ho letto che il regolamento parlava addirittura di figli-non nati ovvero abortiti… ma sorvoliamo, spero sia una bufala!).

Io credo che la situazione ci stia sfuggendo di mano… ma sopratutto, ci vorrebbe semplicemente un po’ di COERENZA.

Dove sta l’inclusione? Ma sopratutto, nel 2018 penalizza di più essere madre che essere trans…? Per come la vedo io le cose devono cambiare, e TUTTI dovremmo avere pari opportunità e diritti. Tutti.

Voi cosa ne pensate?

0 commenti
2

Potrebbe anche piacerti

Condividi