Home Di tutto un pò! Baby shower: dieci consigli per una festa perfetta!

Baby shower: dieci consigli per una festa perfetta!

by Alessandra Sodi

Baby Shower: arriva la primavera, arrivano le festicciole e non possiamo non parlare di baby shower! Confesso di amare molto le feste fatte in casa: sembra un controsenso visto che, per lavoro, le organizzo, ma io sono una sostenitrice del fatto da mamma è bello!

Ho ben impresse nella memoria le feste che mia madre organizzava per me, i fiori di carta che creava, il profumo dei dolci, tutto quel mondo colorato e creativo che poi pian piano è cresciuto con me, amplificato dal mio amore per il disegno, per i lavori in carta e stoffa: tutto ciò che io sono oggi, e quello che oggi è il mio lavoro, nasce tanti ma davvero tanti anni fa (non chiedete quanti, vi prego!) tra le mura di casa!

Quindi, il mio consiglio è sempre: provateci, cimentatevi nell’organizzazione della festicciola dei vostri piccoli, coinvolgeteli magari con qualcuno dei nostri simpatici diy che vi proproniamo ogni venerdì, per realizzare biglietti d’invito o decorazioni! Meglio una cosa fatta in casa, insieme, che una festa stratosferica impersonale e, purtroppo, uguale a tante altre!

Come sicuramente vi ho già detto, a me l’effetto Ikea-tutto bello tutto uguale davvero non piace (ovviamente un terzo dei mobili di casa mia è Ikea..) quando si tratta di momenti che devono essere unici e speciali, come un battesimo, un primo compleanno, un baby shower.

Non sai cos’è un baby shower? Te lo spiego sul mio blog!

Ogni volta che parlo di baby shower arriva una pioggia di polemiche ma non è una nostra tradizione, ma a che serve, ma che spreco… Io credo che quando si tratta di festeggiare, ogni scusa sia buona!! E allora se volete provare ad organizzare da sole i festeggiamenti per il bebè in arrivo, senza affidarvi alle professioniste delle feste, ecco pochi semplici consigli che vi potranno aiutare!

I dieci consigli di La Sodi Cake Design

  1. Scegliete data e orario del vostro baby shower, circa 6 settimane prima del termine della gravidanza; vi consiglio di festeggiare a metà mattinata o nel primo pomeriggio, considerate che sarete stanche e affaticate quindi cercate di pensare a qual’è il momento migliore per voi per potervi godere la festa in tranquillità!

  2. Pensate alla location: chiedete a mamme, nonne, suocere o amiche del cuore di ospitare la vostra festa; tradizionalmente il baby shower non è organizzato a casa della futura mamma, rispettate la tradizione e non dovrete pensare troppo a risistemare dopo la festa perché avrete sicuramente l’aiuto dei vostri cari!

  3. Preparate la lista delle invitate, scegliendo tra le vostre amiche del cuore, le parenti più strette; il baby shower solitamente è riservato alle donne, è un momento di chiacchiere, coccole e regali! Pensate a degli inviti personalizzati da spedire, via posta, magari scritti a mano: danno un tocco di calore in più all’evento! E, infine, prevedete un piccolo regalino di ringraziamento per ogni vostra ospite, a nome vostro e del bebè!

  4. Fate una lista dei regali che vorreste ricevere, pensando a cose di prima necessità per il bambino, includendo varie fasce di prezzo, in modo da aiutare anche le vostre amiche a fare regali apprezzati e, soprattutto, utili!

  5. Definite il menù e le bevande da servire: pensate ad un piccolo brunch se il baby shower si tiene la mattina, con particolare attenzione al salato, altrimenti una ricca merenda a base di dolcetti e torta (che non deve mai mancare!!) per il pomeriggio; chiedete alle parenti o amiche più strette di aiutarvi a cucinare e, sopratutto, pensate ad un menù che potete preparare nei giorni precedenti e, magari, congelare.
    Fate la lista della spesa includendo anche tutto ciò che vi occorre per allestire il tavolo, quindi piatti di carta, bicchieri, decorazioni, fiori, banner personalizzato, etc. Se volete un suggerimento su come allestire una festa potete leggere questo mio articolo che vi guiderà passo passo!

  6. Programmate qualche gioco di intrattenimento da fare durante la festicciola, ovviamente a tema nascita/bambino.

  7. Pensate ad un guest book, un quaderno magari decorato a mano su cui le vostre invitate potranno lasciare un pensiero, un augurio, un ricordo che un giorno rivivrete insieme al vostro piccolo!

  8. Il giorno dell’evento dedicatevi all’allestimento della  sala tenendo conto degli spazi che vi serviranno per: le bibite, il buffet salato, il buffet dolce, i regali, l’angolo per il guest book e il photobooth.

  9. Organizzate, infine, il photobooth: divertitevi a creare una cornice originale e simpatica per qualche selfie divertente, qualche bella foto che poi metterete nell’album dei ricordi, ad incorniciare un giorno davvero speciale!

Se non vi siete annoiate a leggere fin qui, direi che siete pronte ad organizzare il vostro magico baby shower! Conviene fare tutto da sole? Meglio chiamare una party planner? Vale la pena affidarsi ad un’agenzia specializzata?… Il mio consiglio è questo: se avete un gruppetto di amiche strette, festaiole e creative, chiedete a loro di aiutarvi perché organizzare un evento così speciale per il proprio bambino insieme alle amiche del cuore non può che essere occasione di gioia e divertimento! Se optate per una party planner, valutate bene: ormai sono moltissime le agenzie che organizzano eventi, scegliete quella che sembra più vicina ai vostri gusti, quella che vi ispira fiducia, perché ancor più del matrimonio il baby shower deve essere assolutamente problem free per la futura mamma, voi dovete solo pensare a godervi la festa!

DiventareMamma LAB – 13 Maggio alla Libreria Alberone di Roma

Volete un consiglio, un suggerimento su come organizzare un baby shower o fare due chiacchiere sul cake design o sulle attività creative per i vostri bambini?! Vi aspetto tutte, mamme e future mamme, il 13 maggio, a Roma, per Diventare Mamma Lab, per festeggiare insieme, ovviamente, la Festa della Mamma, con incontri, laboratori gratuiti e una fantastica merenda per tutti i bambini!

0 commenti
5

Potrebbe anche piacerti

Condividi