Home Per noi Un guest book per giocare!

Un guest book per giocare!

by Alessandra Sodi

Mi piace pensare che i compleanni di mio figlio saranno tutti uno diverso dall’altro e, un giorno, lui riguarderà le foto di quei momenti e ricorderà sensazioni, amici, regali.. Non può quindi mancare in ogni festicciola il guest book, ovvero il libro degli ospiti, un quaderno, più o meno creativo, dove gli invitati possono lasciare una dedica, una frase, un saluto, e creare così quel bagaglio di emozioni e ricordi che accompagneranno mio figlio ogni volta che ne sfoglierà le pagine!

Vuoi sapere quale tema ho scelto per il suo compleanno?! Leggi qui il racconto della festa!

Quest’anno mio figlio compie due anni e io volevo assolutamente trovare qualcosa che potesse piacere a lui e ai suoi amichetti, e diventare poi un guest book molto particolare ma estremamente facile da realizzare! Visto che ama i libri giganti cartonati ho pensato di realizzare un libro solo per lui, da poter utilizzare durante la festa e conservare poi con le dediche degli invitati!

Compleanno tema rosa a righe e pois

Occorrente per il guest book

  • un paio di  fogli di cartone pressato
  • cartoncini bianchi o colorati
  • matita, taglierino, scotch carta, colla
  • fotocopie di un fumetto

Potete usare sia degli scatoloni da imballaggio, se ne trovate di particolarmente puliti e grandi, o acquistare i fogli di cartone in una cartoleria ben fornita: solitamente sono grandi 100×70 cm e hanno un costo di circa 2.5 euro a foglio.

Dal cartone, aiutandovi col taglierino, ricavate tre o quattro pagine giganti della misura che preferite (io le ho fatte di circa 52 x 35 cm). Unite le varie pagine al centro con del semplice scotch carta (meglio quello alto da circa 3 cm). Rivestitele poi col cartoncino bianco (visto che solitamente il cartone di base è grigio) e incollate su ogni pagina delle fotocopie di un fumetto: io ho scelto Topolino, ma potete ovviamente fotocopiare le immagini che più piacciono ai vostri piccoli, basta ingrandirle in modo che possano quasi coprire interamente le varie facciate. Lasciate comunque dei bordi bianchi: serviranno per scrivere gli auguri, le dediche o semplicemente gli scarabocchi dei più piccini!
Le fotocopie le ho fatte sia a colori che in bianco e nero: mio figlio ama molto guardare le immagini e durante la festa il guest book è diventato un gioco per tutti i bambini che ne hanno colorato le varie pagine! Pian piano il libro si è riempito di colore, firme, dediche e.. manine imbrattate di colore a dita!! Visto come è stato semplice creare un bellissimo ricordo della festa?! Utilissimo poi anche per impegnare tutti in attesa del taglio della torta!

Il librone gigante è un’attività facile, anzi,  facilissima anche da realizzare coi bambini, l’unica parte difficoltosa è il taglio del cartone; potete poi personalizzare il libro come preferite, o farlo diventare un regalino fatto a mano per la festa del papà (manca solo un mesetto!) creando una storia fatta di foto, di ricordi, di dediche, un libro colorato che parla del papà e dei suoi bimbi, che raccoglie magari i momenti più buffi delle vacanze, le foto che solo a guardare strappano un gran sorriso!


 

0 commenti
8

Potrebbe anche piacerti

Condividi