Panini all’olio d’oliva

by Alessandra Sodi
Pubblicato: Ultimo aggiornamento

I panini all’olio di oliva sono ideali per la colazione o la merenda dei nostri bambini: con un velo di confettura o uno spalmabile al formaggio, sono saporiti e soffici e, soprattutto, non troppo difficili da realizzare! Mangiar sano è fondamentale per la crescita dei nostri piccoli, e cucinare insieme è un’attività assolutamente divertente! Una ricetta come questa dei panini all’olio d’oliva fatti in casa, con dei tempi di lievitazione ben precisi, può essere utili anche per insegnare ai bambini l’attesa, il trascorrere del tempo: la cucina è una vera palestra di vita, basta mettere un po’ di fantasia e possiamo trovare mille spunti didattici e creativi!

La ricetta dei panini all’olio d’oliva

Abbiamo chiesto a Rosa Panzini, esperta panificatrice, una ricetta pe realizzare i panini che non fosse troppo complicata, e Rosa ci ha regalato questa bella ricetta con il lievitino! Rosa, presidente dell’Associazione Rosa’s Bakehouse che si occupa di divulgazione di buone pratiche alimentari e diffusione della cultura del lievito madre, è molto attenta a tutto ciò che riguarda l’alimentazione per i bambini ed è al lavoro per il prossimo ricettario per bambini, completamente dedicato alle ricette salate!

Ingredienti per i panini all’olio d’oliva fatti in casa

  • 500 g di farina 13 di proteine (o 250 g di Manitoba e 250 g di farina 0, le proteine sono scritte sul retro della confezione)
  • 300 g di acqua
  • 60 g di olio di oliva
  • 10 g di sale

Per il lievitino

  • 50 g di farina presa dal totale
  • 50 g di acqua
  • 12 g di lievito di birra fresco

Per lucidare

un tuorlo e due cucchiai di latte

Cos’è il lievitino

Il lievitino è un impasto a base di acqua e farina, nella stessa quantità, e lievito di birra. La quantità di lievito di birra varia in base al tempo necessario per far lievitare il nostro impasto. Il lievitino o poolish si utilizza sia per gli impasti salati che dolci: gli impasti saranno più soffici e si conserveranno più soffici a lungo. La scelta di usare il lievitino sta anche nel fatto che ci aiuterà ad accorciare i tempi di lievitazione.

Come fare il lievitino

Iniziamo con impastare il lievitino: sciogliamo il lievito di birra nell’acqua, uniamo la farina, mescoliamo bene fino ad ottenere una cremina. Mettiamo il lievitino in un contenitore con le pareti dritte, copriamo con la pellicola per alimenti, segniamo li livello e mettiamo a 28 gradi, forno spento con lucina accesa, per circa 40 minuti fino a che non raddoppia.

Come fare i panini all’olio con il lievitino

Mettiamo tutta la farina in planetaria o se impastiamo a mano sulla spianatoia.
Uniamo il lievitino, l’acqua, il sale e per ultimo l’olio. Quando l’impasto è incordato formiamo una palla e mettiamo a lievitare in una ciotola coperta con la pellicola. Aspettiamo 1 ora/1 ½ finché l’impasto non lievita, non deve raddoppiare, ma si deve gonfiare. Dividiamo in tanti piccoli pezzi da 60 g, pirliamo, cioè arrotondiamo e mettiamo su una teglia foderata da carta forno a 28 gradi e lasciamo finché non sono raddoppiati, spennelliamo con il tuorlo sbattuto con il latte.
Accendiamo il forno a 180 gradi e cuociamo per 15 minuti circa, fino a doratura.

Naturalmente questi panini all’olio d’oliva sono ottimi non solo per le merende dei nostri bimbi ma per un bell’aperitivo, accompagnati da salumi, affettati, formaggi, creme salate: realizzate dei panini ancora più piccoli, tipo “bottoncini” e spolverizzateli magari con semi di sesamo!

Potrebbe anche piacerti