Home Moda Morosin: un corredino tutto da ricamare

Morosin: un corredino tutto da ricamare

by Enza

La mia gravidanza è stata molto complessa, ho dovuto trascorrere lunghi periodi a riposo ed ho dovuto cercare un modo per far trascorrere più velocemente il tempo. Ho riscoperto un mio vecchio amore: il punto croce. Questa passione mi ha permesso di conoscere una ditta davvero interessante: Luigia Morosin.

Si tratta di un’azienda artigianale specializzata da lungo tempo nella produzione di articoli per il ricamo di alto livello qualitativo nella tradizione tipicamente italiana. Tutti i pezzi sono completamente madre in Italy, con tela Aida 55 di altissima qualità.
La Morosin ci ha fatto provare per voi diversi pezzi della linea dedicata ai bambini, che pian piano ricamerò. Sono davvero molto soddisfatta della qualità dei prodotti di questa azienda.

Chi ricama sa bene che la qualità dell’Aida deve essere altissima perché altrimenti, al primo lavaggio, il lavoro si deforma, rendendo inutili ore ed ore di crocette colorate. Ho lavato in lavatrice questi capi (cosa folle per chi conosce il punto croce), eppure la tela non ha perso la propria trama nemmeno dopo gli 800 giri di centrifuga. Ho cominciato a ricamare il porta cambio, che ho deciso di personalizzare con un simpatico orsacchiotto

Si tratta di un cestino rettangolare, con pratico manico, chiusura con bottone a clip ed inserto in tela Aida frontale. Devo dire che è molto pratico: nonostante le dimensioni contenute è molto molto capiente. Solitamente riesco a farci entrare un cambio completo di Nicole, un pannolino ed una confezione di salviette da cambio. Il tutto lo porto sempre con me nel borsone del passeggino, quindi posso senza dubbio considerarlo il mio pezzo preferito del set!

 

Morosin: un Corredino tutto da ricamare

 

Ho poi ricevuto due bellissime bavettine, una con la classica chiusura con i nastri, l’altra con la clip. Belle, abbastanza grandi da non far sporcare Nicole durante la pappa, resistentissime ai frequenti lavaggi e alle alte temperature.

Una piccola chicca di questa linea è il porta ciuccio. Un semplice sacchetto con inserto in Aida, è possibile impreziosirlo con un piccolo ricamo, pratico ed utilissimo.

Un capitolo a parte merita il porta pannolini. Bellissimo, utile e molto igienico. Fino ad allora avevo sempre tenuto i pannolini in uno dei cassetti del fasciatoio, ma avevo sempre l’impressione che non fossero in ordine. Adesso, invece, ho tutto perfettamente in ordine.

La Morosin mi ha inviato anche un accappatoio che utilizzo ogni giorno. La spugna è iper assorbente, resta sempre morbidissima, nonostante i continui lavaggi ad altissime temperature. L’inserto in tela Aida sulla tasca rende anche un semplice accappatoio un pezzo da personalizzare e rendere unico.

Sono molto soddisfatta anche del lenzuolino da carrozzina, che avevo già avuto modo di provare.

Trovo molto dolce anche il fiocco nascita: un cuore con un simpatico cagnolino che non può non ricordarmi Chicco, la metà più bella del mio cuore.
Ovviamente non utilizzerò questo cuore come un classico fiocco nascita, ma come fuori porta per la cameretta della piccola Niní.
A breve vi mostrerò il risultato.

 

Bavette
Morosin: un corredino tutto da ricamare
Porta ciuccio
Porta pannolini
Accappatoio
Morosin:un corredino tutto da ricamare
Fiocco nascita
0 commenti
0

Potrebbe anche piacerti

Condividi