Home Puericultura Pannolini lavabili Charlie Banana

Pannolini lavabili Charlie Banana

by Isabella

Se ci avviciniamo al mondo dei pannolini lavabili, abbiamo già parlato in questo articolo di loro spiegando quali motivazioni spingono i genitori a sceglierli rispetto agli usa e getta, troveremo in commercio tanti modelli e marche diverse, per tutte le tasche e per tutti i gusti!

Scegliere il modello e la marca che fa per noi non è semplice, per questo è consigliato prendere qualche tipologia per tipo per poi capire quale prodotto acquistare. La scelta infatti dipende dal portafoglio, dai materiali che preferiamo, dalla costituzione del bambino, da quanta pipi fa…ecc. Insomma non è facile scegliere a occhi chiusi.
Oggi abbiamo provato e testato i pocket , pannolino fatto a tasca dove è possibile inserire inserti assorbenti e composto da una parte esterna impermeabile e una interna assorbente, della marca internazionale Charlie Banana.


Materiali e finiture

Quando si ha tra le mani il pannolino ci si rende subito conto che è stato confezionato con ottimi materiali e con un’attenzione alle finiture. La parte impermeabile è fatta con un pul molto resistente e che dona una buona vestibilità al pannolino. La parte interna, a contatto quindi con la pelle del bambino, può essere in cotone organico o in micropile.
Alcune mamme scelgono il micropile a contatto perché questo materiale, come altre fibre sintetiche, drena i liquidi e lascia la pelle del bimbo più asciutta.
Altre mamme preferiscono invece scegliere una fibra naturale, come il cotone, con l’aggiunta che il cotone scelto da questa ditta è un cotone organico.
Io, personalmente, alterno pannolini i micropile a quelli con cotone organico in base alle esigenze. Se sono fuori casa preferisco le fibre sintetiche perché , lasciandolo più asciutto mi permettono di gestire con più facilità i cambi.

Vestibilità

La regolazione della taglia avviene in modo pratico ed efficace: il “Sistema Bra” (stesso funzionamento della spallina dei reggiseni) e i bottoncini permettono di regolare il girocoscia e il girovita del pannolino, adattandolo con precisione al bambino.

Assorbenza

Per “farcire” il pocket, gli inserti che preferisco sono quelli composti da Canapa (55%) e Cotone (45%) con strato superiore in microfibra, ideali anche per la notte. Formati da 4 strati: 2 strati di microfibra e due strati composti da 55% canapa e 45% cotone hanno una combinazione vincente. La canapa e il cotone possono contenere maggiori quantità di liquido ma assorbono più lentamente, uniti a uno strato superiore in microfibra, invece, la pelle del bambino rimane più asciutta.

Accessori

Quando ci si trova fuori casa, per riporre i pannolini lavabili usati può essere comoda una wet bag , ovvero una sacca impermeabile e traspirante. La ditta aggiunge anche che “ essendo impermeabile, oltre che per i pannolini lavabili, può essere utilizzata per trasportare bottigliette d’acqua e biberon oppure per i costumi bagnati dal mare o dalla piscina e per tutti gli accessori che le mamme solitamente si portano dietro quando escono con i loro bambini.” Se si usano pannolini usa e getta può essere usata per riporli quando si è fuori casa senza usare sacchetti che poi andrebbero gettati.

💚 Si lava tranquillamente in lavatrice.

0 commenti
0

Potrebbe anche piacerti

Condividi