Home Per noi Come scroprire se é Maschio o Femmina?

Come scroprire se é Maschio o Femmina?

by Sara
Pubblicato: Ultimo aggiornamento

Maschio o femmina? Femmina o Maschio? Ditemi la verità, quante volte avreste voluto sapere il sesso del nascituro?

Capita, moolto spesso, che prima di poter scoprire il sesso del bambino con analisi affidabili (amniocentesi, o semplicemente attendendo l’ecografia morfologica) ci si basi su metodi che, però di affidabile hanno davvero ben poco 😄, infatti hanno la stessa probabilità di predire il sesso del bambino del lancio di una monetina: quindi il 50%!!

In questo articolo mi divertirò insieme a voi a raggruppare i diversi modi, per nulla scientifici o affidabili, ma decisamente simpatici per scoprire il sesso del nascituro. 

Vediamoli insieme!

Fasi lunari

In molti si affidano alla luna per sapere se sarà maschio o femmina… insomma per capire se il fiocco sarà rosa o azzurro! Secondo diverse teorie, il sesso di un bambino ed il suo concepimento sono strettamente legati alle fasi lunari. Infatti, queste ultime, così come influenzano le maree, sembrerebbero entrare in gioco anche nella casualità della scelta maschio-femmina.

Quindi torna a ritroso al giorno del concepimento e verifica (sempre che tu lo ricordi 😜)! Se è avvenuto in fase di luna crescente dovresti avere un maschio, se in fase di luna calante, una femmina.

Luna crescente ➡️ maschio 
Luna calante ➡️ femmina

https://www.diventaremamma.com/salute/fiocco-rosa-o-azzurro/

Tabella calendario cinese

Pare che attraverso un’antica tabella cinese, (ritrovata sepolta in una tomba vicino a Pechino dopo quasi 700 anni e oggi conservata presso l’Istituto di Scienza cinese) incrociando il mese del concepimento con l’età della madre in quel momento, è possibile ricavare il sesso del bambino, con un’esattezza che arriva fino al 93 %. Garanzie scientifiche ovviamente nulle, ma si può provare prendendola come un gioco..

Sarà una casualità ma per me ha azzeccato! Mese del concepimento dicembre e la mia età in quel momento era 29 anni.
Risultato: il fiocco rosa più bello della mia vita!

Facciamo due conti

Si dice che sommando gli anni che avete al momento del concepimento al numero del mese in cui è avvenuto il concepimento il risultato è pari, dovreste avere un maschietto, se è dispari una femminuccia.

Nel mio caso ➡️ 29 gli anni al momento del concepimento e dicembre il mese in cui è avvenuto il concepimento.

Quindi: 29+12(dicembre) = 41 dispari ➡️ Femminuccia!

Dunque riassumiamo…

La somma da un numero pari  ➡️ maschio 
La somma da un numero dispari  ➡️ femmina


Altri modi peculiari per sapere il sesso del nascituro

Le lettere dei cognomi

Un altro metodo di calcolo è la somma delle lettere dei cognomi dei genitori. Se il risultato è pari dovreste avere un maschio, una femmina, se invece viene dispari.

La somma delle lettere dei cognomi da un numero pari  ➡️ maschio 
La somma delle lettere dei cognomi da un numero dispari  ➡️ femmina

Il conto delle “R”

Sommate il numero di “R” presenti nel vostro nome e cognome, fate lo stesso per il papà, poi sommate anche quelle presenti nei vari mesi a partire dal mese di gravidanza.
Ora verificate il totale delle “R”: un numero pari indica femmina, un numero dispari maschio.

La somma delle R dei nomi e cognomi da un numero dispari  ➡️ maschio 
La somma delle R dei nomi e cognomi da un numero pari  ➡️ femmina

Adesso tocca a voi mettetevi in gioco e fateci sapere se uno di questi metodi è attendibile!

Ps. In entrambi i casi: A U G U R I!

A voi ha funzionato?

Potrebbe anche piacerti