Home Per noi Bentornata a casa, Houda Emma!

Bentornata a casa, Houda Emma!

by Enza

Finalmente si mette la parola fine ad una storia fatta di dolore e sofferenza.

Ho seguito tanto questa storia, quanta rabbia mi faceva quel sorrisino indisponente del padre, consapevole di avere tutti in pugno.
E quanta tenerezza ho provato per Alice, piegata dal dolore, immobilizzata dalla paura di poter perdere definitivamente la propria bambina.
Ricordo che durante un incontro organizzato da Le Iene tra Alice e Mohamed al confine turco, lei gli ricordò tutti i sacrifici fatti pur di stare insieme: la pastina mangiata a cena, il portafoglio vuoto, le battaglie fatte con la famiglia di lei.

Sacrifici che venivano ripagati dalle botte.

Sì, perché tutta questa storia ha avuto inizio perché Alice si è ribellata alle botte ed ha denunciato. Così lui ha pensato bene di rapire la bambina e portarla a vivere ad Aleppo, al confine turco-siriano.
Ha preferito rischiare ogni giorno che la figlia morisse a causa di uno delle decine di bombardamenti che quotidianamente affliggono la città pur di colpire Alice ancora una volta, nel modo più atroce e crudele.
Non oso immaginare l’angoscia, la paura, il dolore che questa donna ha provato in ogni istante di questi cinque anni, non sapendo se la piccola che hai messo al mondo sia ancora viva.

La storia di Emma è una storia fatta di dolore, sofferenza, incompatibilità culturale, egoismo.

Ma adesso è tutto passato.

Immagino quanto sia stata lunga questa prima notte insieme, quanto sia stato meraviglioso sentire il suo respiro, quante volte le loro mani si sono sfiorate, quante lacrime, questa volta di gioia, Alice ha dovuto mandare giù.

Sei tornata a casa con una maglietta rosa, una treccina arruffata, inconsapevole di ciò che porti addosso, piccola Emma.

Sei tornata a casa sulle spalle di un poliziotto che con calma e massima attenzione, ha mediato tra mamma e i tuoi zii affinché tornassi finalmente in Italia, a casa tua.
Bisognerà ricucire questo strappo durato cinque lunghissimi anni, bisognerà ricominciare da zero. Bisognerà ricominciare da ora.

Buona vita Alice ed Emma ❤️.

0 commenti
1

Potrebbe anche piacerti

Condividi