Home Educazione e Sviluppo Rapporti tra fratelli e sorelle – Difficoltà e separazione

Rapporti tra fratelli e sorelle – Difficoltà e separazione

by Adriana
Pubblicato: Ultimo aggiornamento

I rapporti tra fratelli e sorelle, spesso non sono le più facili. Cambiano quando uno dei bambini lascia la casa di famiglia? In che modo questo influisce sulla sua psiche e cosa si può fare al riguardo?

Quando una donna consegna il felice messaggio “Sono incinta”, il mondo di tutti viene capovolto. Ciò riguarda soprattutto il bambino che fa già parte di questa famiglia. Per il bambino, questa situazione significherà entrare in un nuovo ruolo e in una nuova relazione chiamata: essere fratelli .

Gli inizi tra fratelli sono sempre difficili

I bambini più grandi spesso non vogliono prendersi cura dei bambini piccoli. Hanno amici, vanno a scuola e sono occupati con i doveri dei loro figli. Proprio come noi adulti, non vogliono che nessuno disturbi la loro realtà attuale. In ogni caso, devono fare i conti con la nuova situazione, anche se il ruolo del fratello maggiore non gli si addice affatto. Ciò richiede una preparazione mentale . I genitori dovrebbero parlare con il bambino più grande il più possibile e dargli un senso di stabilità e amore . Allo stesso tempo, dovrebbero essere introdotti allo stato di responsabilità per l’altra persona. ragazzeassumono spesso il ruolo di madre e fin da piccoli manifestano il loro istinto materno. Non hanno paura di cambiare, nutrirsi, piangere, al contrario, sono interessati a tutte queste cose. I ragazzi di solito non sono interessati ai problemi neonatali, ma vale la pena familiarizzarli con loro. Dopotutto, c’è un’alta probabilità che un giorno diventeranno loro stessi padri.

Chat private

I bambini spesso hanno problemi di cui si vergognano a parlare. Provocazioni scolastiche, primi amori, problemi con la matematica o il polacco. Questa è solo la punta dell’iceberg che si nasconde sotto l’oceano dei pensieri dei bambini. È qui che entra in gioco il fratello maggiore . Il bambino sarà più disposto a raccontare le sue preoccupazioni a qualcuno che sta con lui dalla stessa parte della barricata, perché sa che non deve avere paura degli sguardi negativi, della rabbia e persino delle urla del genitore. I fratelli più grandi possono essere una sorta di collegamento tra il più giovane e i genitori. Pertanto, vale la pena costruire con lui un rapporto basato sulla fiducia . Questo sarà un doppio vantaggio: il bambino si sentirà sicuro e protetto, il che non porterà al momento di chiudersi fuori dal mondo, e gli assistenti avrannocontrollo su ciò che accade quando perdono di vista il bambino.

Separazione tra fratelli

Arriva un momento in ogni relazione in cui devi separarti. Di norma, la prima drastica separazione nel rapporto tra fratelli è il momento in cui il figlio più grande esce di casa, ad esempio perché inizia un nuovo ciclo di studi o cambia scuola. Il bambino più piccolo perde poi il suo compagno, qualcuno a cui poteva affidare i suoi più grandi segreti e su cui poteva contare in qualsiasi momento. 

È come se avesse perso una parte di sé . 

In questi momenti, anche se ci sono stati molti scontri prima, nessuna delle due parti si sente indifferente. Quando il fratello maggiore se ne va, il bambino che rimane a casa può diventare introverso. È quindi importante che gli accompagnatori non lo lascino solo, ma al contrario cerchino di colmare il vuoto che li sta stancando. Parla molto con tuo figlio. Falla sentire importante, perché i giovani spesso si rivolgono a Internet quando cercano attenzioni e aiuto , dove possono incontrare anonimamente chiunque, anche chi può far loro del male.

Mantenere una relazione a distanza

Come mantenere un buon rapporto con i tuoi fratelli nonostante la mancanza di frequenti presenze fisiche? Prima di tutto, dai la sensazione di essere mentalmente con lui. Ci sono molti modi per comunicare tra loro in questi giorni . Una normale telefonata, un sms, un messaggio su Messenger o una videochiamata sono solo alcune di ciò che puoi offrire a un’altra persona a distanza. Inoltre, per quanto possibile, quando visitiamo la casa di famiglia, dovremmo cercare di compensare il tempo perso parlando, coltivando passioni comuni o facendo un viaggio insieme, anche di pochi giorni. 

Un fratello o una sorella dovrebbero sentirsi ancora importanti per noi , li amiamo e possono contare su di noi. Un piccolo regalo di tanto in tanto sarà anche un bel gesto, che darà un segnale che ci ricordiamo dei suoi bisogni. I giorni solitari non dovrebbero essere un lavoro ingrato. Vale la pena avere i tuoi interessi e iniziare un nuovo hobby che sarà abbastanza coinvolgente. La partenza di un fratello non è la fine del mondo, dopotutto, potresti anche passare questo tempo con un amico .

Potrebbe anche piacerti