Home Di tutto un pò! Letture estive da fare insieme ai bambini

Letture estive da fare insieme ai bambini

by Marianna Brogi

È finalmente arrivata l’estate, noi siamo più rilassate, con il pensiero già alle agognate vacanze e le ore di luce ci rendono più allegre. Perché allora non approfittare e invogliare i nostri bambini a leggere? Vediamo insieme quali possono essere le letture estive da fare insieme ai bambini.

Come rendere le letture estive un abitudine nel tempo

L’idea è utilizzare l’estate come momento ideale per dedicarsi a un’attività utile e piacevole e poi renderla un’abitudine che duri anche in autunno e in inverno. Come? Innanzitutto approfittiamo del bel tempo e magari scegliamo un angolino tranquillo del nostro giardino/cortile/balcone/terrazza/parco giochi per leggere qualcosa insieme ai bambini e poi commentare insieme. Stabiliamo un orario fresco durante la giornata, possibilmente lontano dai compiti (non deve sembrare una costrizione!) prepariamo un po’ di macedonia o gelato da consumare insieme e sediamoci insieme a leggere.

Quali letture estive da fare insieme ai bambini?

Diventaremamma ne ha già parlato qui: i titoli per i bambini sono davvero tanti e a volte basta semplicemente farsi consigliare dal libraio. Vediamo qualche titolo rinfrescante per i bimbi più piccoli.

Per i bambini più piccoli, fino a 5 anni

Tre piccoli pirati: una storia ambientata in spiaggia, tanto per restare in tema di letture estive, che narra le avventure di tre bambini attraverso la loro fantasia, l’elemento più importante insieme ai secchielli per costruire il galeone dei pirati. Le illustrazioni sono acquerelli di Helen Oxenbury e la storia è scritta in rima per dare maggior risalto alla dimensione di filastrocca musicale adatta ai bimbi di quest’età.

Blub Blub Blub: un libro che si sfoglia in verticale e attira l’attenzione e la manualità dei bambini. Il titolo riproduce il rumore delle bolle che si fanno in acqua: infatti il bambino protagonista è a mollo nel suo salvagente, al mare, poi il papà compare sotto di lui per giocare insieme e sollevarlo. Ecco che inizia a comporsi la torre in verticale voltando le pagine.

Per i bambini più grandi, fino a 10 anni

Mare matto: una raccolta di simpatiche filastrocche estive che seguono l’alfabeto, giochi di parole intorno al mare e ai suoi abitanti, per conoscere gli animali che lo popolano e contemporaneamente anche le parole e le lettere. Sempre in rima, naturalmente, per attirare con leggerezza e simpatia l’attenzione dei nostri bambini.

L’estate delle cicale: una storia dolcissima sull’amicizia tra due bambini che si trovano insieme a progettare la loro casa sull’albero. Ve la ricordate anche voi la vostra estate dell’infanzia, quella del frinire delle cicale e dei giochi senza fine, vero? Ecco, questa storia parla proprio di questo, adatto ai bimbi più grandi, per cogliere il significato dell’amicizia per sempre.

E per quelli più grandi?

I bambini-ragazzi sopra i 10 anni forse non hanno bisogno di essere consigliati nelle loro letture, né che la mamma legga insieme a loro, ma avete provato a chiedere loro cosa amano leggere e magari a proporre qualche titolo? Andiamo sui classici. Ricordo che a me piacque moltissimo leggere Mary Poppins a quell’età, la versione originale che è un vero e proprio romanzo, così come Il giardino segreto, un romanzo verde che svela le avventure della graziosa protagonista Mary.

Conclusione

Non importa quanti anni hanno, leggere è davvero importante per i nostri bambini, e dovrebbe diventare un’abitudine sempre. E voi, date loro il buon esempio? Magari sotto l’ombrellone possiamo tutti impegnarci un po’ di più.

0 commenti
0

Potrebbe anche piacerti

Condividi