Home Di tutto un pò! Perché affidarsi a un professionista per organizzare un compleanno a tema

Perché affidarsi a un professionista per organizzare un compleanno a tema

by Diventare Mamma

Hai mai pensato di affidarti a un professionista per organizzare un compleanno a tema?

Molte persone organizzano eventi o compleanni in completa autonomia. Magari stai già pensando: ma che ci vuole, basta una cena! Ognuno paga il suo conto, io offro il dolce e lo spumante, è già tanto che ho preso nota del numero degli invitati, cercato e prenotato la location. E poi le disdette dell’ultimo minuto, oddio la torta non arriva, ecco che sono già stressata!

Naturalmente c’è il desiderio che tutto sia perfetto, che ogni invitato sia contento e soddisfatto. Si finisce, insomma, per correre da una parte all’altra senza godersi il momento. Non bisogna sottovalutare il fattore stress per l’organizzazione di un compleanno. È invece necessario festeggiare i traguardi, i bei momenti, gli obiettivi raggiunti, anche solo per la felicità di trascorrere una giornata, o qualche ora, insieme ai parenti e agli amici più stretti.

Organizzare un evento o un compleanno per il proprio figlio, parente o amico, è un’emozione forte: vedere gli occhi delle persone brillare di gioia, i loro sorrisi stampati sul viso e la felicità di un momento tanto atteso e realizzato.

Ebbene sì, ho sempre amato organizzare eventi che potessero emozionare, così ho voluto studiare e formarmi in questo settore.

Organizzare un compleanno o un evento a tema è come portare nella realtà una favola.

Ciò che mi emoziona di più, nel mio lavoro, è realizzare e organizzare tutto questo per i bambini, portandoli per un giorno nel loro mondo immaginario. Sto parlando infatti dell’organizzazione del compleanno a tema, hai mai pensato di chiedere la consulenza di un professionista?

Affidarsi a un professionista per organizzare un compleanno a tema: come funziona?

Hai già la data, mille idee che girano per la testa, ma non sai come realizzarle, e dove trovare tutto l’occorrente, dalla location agli accessori all’allestimento.

Ecco qui elencati i primi step da eseguire:

  • Fissare la data (segnala nella tua agenda)
  • Chiarisci bene le idee: tematica e/o stile (non troppi, altrimenti si fa solo confusione) 
  • Pensa a un numero provvisorio di invitati
  • Predisponi un budget
  • Cerca una Event Planner e fissa un incontro conoscitivo 

Voglio esser chiara: se hai deciso di farti aiutare nell’organizzazione del compleanno a tema, affidati a un professionista. Il consiglio che ti posso dare è quello di chiedere il consulto di due o tre planners, sentire con quale hai più sintonia ed empatia e fare la tua scelta in base a questo.

Quali sono i compiti di un event planner

  • Ascoltare (se non ascolta, non è quello giusto). La vera planner deve ascoltare il cliente, lasciandoti esporre le tue idee, confrontarsi, poi illustrare al cliente gli aspetti più importanti
  • Prendere più appunti possibili. Immagina un professionista che non si presenta con carta e penna o con un tablet, come fa a ricordarsi tutto?
  • Capire i dettagli, le tematiche e stili
  • Cercare fornitori professionisti
  • organizzare e progettare l’evento 
  • supportare, aiutare il cliente mantenendo la professionalità
  • rispettare il budget stabilito dal cliente
  • avere piani di riserva se è stata richiesta una location esterna
  • essere presente il giorno dell’evento senza invadere la festa, ma costituire un punto di riferimento per tutti gli invitati e per i festeggiati

Attenzione:

Organizzare un evento richiede moltissimo tempo, se l’attività è svolta professionalmente. Perciò non contattare un professionista due o tre settimane prima, bisogna considerare almeno due o tre mesi prima.

Ricorda che l’evento è tuo, è un occasione personale, originale, un momento che non dimenticherai mai, capace di unire qualsiasi tuo sentimento ed emozione.

Per rendere unico il tuo compleanno a tema, visita il sito di Wonderparty.

0 commenti
0

Potrebbe anche piacerti

Condividi