Home Salute e Benessere Adottare un animale domestico quando ci sono bambini piccoli

Adottare un animale domestico quando ci sono bambini piccoli

by Sheila Gibaleiro

Chi ama gli animali ha il desiderio di adottarne uno o più di uno. Che sia un cane, un gatto, un criceto o un pesce rosso, l’importante è accogliere in casa un amico che si considera speciale.

Cosa fare se in casa ci sono dei bambini piccoli?

Si sa che i bambini sono curiosi per natura, quindi l’arrivo del “pelosetto” crea un’atmosfera di meraviglia e di gioco per loro. Il nuovo membro della famiglia diventa un compagno di giochi e un amico speciale.

I genitori dal canto loro devono organizzarsi per accogliere al meglio il nuovo arrivato.

Ecco alcune regole per una buona convivenza tra i bambini e i quattrozampe:

La suddivisione degli spazi

Per prima cosa i genitori devono riservare uno spazio in casa che sia confortevole per l’animale, come ad esempio un cuscino o una cuccia, e mettere a sua disposizione giochi, ciotole del cibo e dell’acqua. Così come il bambino deve avere i suoi spazi privati.

La pulizia della casa

Di fondamentale importanza è la pulizia della casa. Per evitare allergie ai bambini occorre aspirare spesso tappeti, cuscini e pavimenti per eliminare i peli dell’animale.

L’animale non è un giocattolo

Quando si adotta un cane o un gatto bisogna insegnare ai bambini che l’animale non è un giocattolo e deve essere rispettato. Ad esempio se il bambino prende il gatto in braccio e questo si divincola o lo mordicchia significa che in quel momento non vuole essere disturbato.

Prendersi cura dell’animale

Insegnare al bambino a prendersi cura dell’animale è molto importante perché aiuta a consolidare il rapporto tra i due. Ovviamente dipende dall’età del bambino. Inizialmente gli si può chiedere di fargli trovare sempre una ciotola di acqua fresca. Ai bambini più grandi si può insegnare a portare il cane fuori casa a fare due passi.

Incoraggiare l’amicizia

Il bambino e l’animale domestico non devono avere paura l’uno dell’altro. Per impostare un rapporto duraturo di fiducia è importante che i genitori insegnino tutte le regole fin dal primo giorno e poi le facciano rispettare sempre. I due cuccioli non potranno poi fare a meno l’uno dell’altro.

Seguendo queste regole si instaurerà un’amicizia solida e molto preziosa per la crescita felice dei bambini.

Quali sono le vostre esperienze? Raccontatele nei commenti!

0 commenti
2

Potrebbe anche piacerti

Condividi