Home Per noi 5 cose da non dire a chi soffre di nausea in gravidanza!

5 cose da non dire a chi soffre di nausea in gravidanza!

by Adriana

La maggior parte delle donne che conosco ha sperimentato la nausea in gravidanza, specialmente la mattina. Per molte donne questo vuol avversioni verso i cibi preferiti e vomito per un paio di settimane, che molto spesso passa mangiando qualcosa di secco ancora prima di alzarsi dal  letto o qualche sorso di coca cola e tisane allo zenzero.

Beh per me la gravidanza ha significato 39 settimane di vomito perenne con una media di 5/6volte al giorno, pillole anti-nausea, Gaviscon e Maloox per antireflusso, disidratazione, stanchezza, sonnolenza, e ricoveri frequenti!

Gaviscon

Il Gaviscon Advance mi ha letteralmente salvato, sappiate che se con ricetta pagate solo 2€ a confezione

Perché? Facile, ho avuto una patologia chiamata iperemesi gravidica. Sicuramente avete sentito questo termine associato alla principessa Kate durante la sua ultima gravidanza. Se non avete mai sentito parlare vi dico solo che l’ iperemesi è la nausea estremamente grave durante tutta la gravidanza che a molte donne porta alla disidratazione e alla forte perdita di peso (non a me, te pareva che avevo almeno il lato  positivo della medaglia).
Leggendo su internet ho visto che è una patologia molto rara perché accade solo al 2% delle gravidanze.(Che fortuna eh!)

Anche se la maggior parte delle persone era molto gentile e mi è stata molto d’appoggio durante la gravidanza, ho sentito un bel pò di commenti ridicoli da gente disinformata e davvero maleducata.
Questi sono alcuni dei miei preferiti e le risposte che aimè non sono riuscita a dare:

Uno dei miei tanti ricoveri

Nausea? Ecco alcuni rimedi per la nausea in gravidanza

Cose da NON dire ad una donna che soffre di nausea in gravidanza

 

1) “Oh, anche io ho avuto  nausea la mattina”

Mi dispiace sentire che anche voi siete state male per qualche giorno. Tuttavia, non ho avuto la nausea mattutina, io ho avuto l’iperemesi.
Anche se hanno un sintomo in comune, chiamando iperemesi la nausea mattutina è come chiamare una maratona una corsetta leggera.

Sì, ok, ho avuto anche la nausea. Sì, ok, abbiamo entrambe vomitato. Ma ecco perché la nostra esperienza è letteralmente diversa:

Mentre la maggior parte delle persone con la nausea mattutina, sono in grado di tenere po ‘di cibo, anzi a molte i cibi secchi davano sollievo, io non sono riuscita a tenere nello stomaco alcun cibo per giorni e giorni. Digiuna per giorni interi e vomitavo anche l’acqua. Questo mi portava al Pronto Soccorso per disidratazione per tantissimi giorni!
Questo tipo di disidratazione fortunatamente non lo hanno le persone che soffrono di nausea mattutina.

Per fortuna, il medico del pronto soccorso mi ha prescritto un anti-nauseante per donne in gravidanza che mi ha permesso di iniziare a mangiare qualcosa. Sono stata in grado di mangiare solo un paio di morsi di cibo al giorno per i primi mesi.

Vedi la differenza?

Ovviamente non sto dicendo che la nausea mattutina sia facile o divertente, faccio il paragone solo per far capire gli altri cosa sia l’iperemesi in modo che possano vedere la differenza e cercare aiuto, se necessario.

 

2) “Io ero così grande durante la mia gravidanza! Peccato che non ho vomitato almeno perdevo peso!”

Innanzitutto  parto con il dirvi che io per i primi 6 mesi di gravidanza non ho messo su un filo di pancia, però non sopportavo già da subito le cose strette che avevo sempre indossato prima di scoprire di essere incinta, quindi portavo i leggins e jeans premaman. Un giorno stavo abbastanza bene per uscire ad acquistare alcuni capi d’ abbigliamento e mi diressi alla Prenatal. Li ho trovato una commessa già mamma ed abbiamo chiacchierato sulla la mia gravidanza. Tutto stava andando alla grande fino a quando lei ha detto il commento qui sopra. Ho seriamente considerato di prenderla a pugni in faccia.

Oggi dico questo: le donne che soffrono di iperemesi perdono o non prendono preso durante la gravidanza, e questo ovviamente significa avere poco peso da perdere dopo la gravidanza, tuttavia, son sicura che se avessero la  possibilità di scegliere tra aumentare di peso e dover star male a vomitare 9 mesi di seguito senza mai fermasi, son sicura che sceglierebbero il prendere peso!

Capisco che molte donne si sentano disperate per l’aumento di peso durante la gravidanza, ma quando qualcuno si trova ad affrontare una gravidanza ad alto rischio, questi tipi di preoccupazioni si mettono subito da parte. Questo tipo di affermazione riduce tutti quei sintomi gravi legati alla gravidanza alla semplice estetica. Si presuppone che se si guarda bene non è necessario essere tutti i malati. Si banalizza l’esperienza di chi soffre di nausea molto grave e questa è l’ultima cosa di cui hanno bisogno.

 

3) “Sei incinta mica malata, non prendere tutte queste medicine “.

Terrificante!!!
Di tutti i commenti stupidi che ho ricevuto, questo penso sia stato il peggiore. Dichiarazioni come questo implica che non ero solo malata, ma non abbastanza forte per gestire la gravidanza. Dopo tutto ero incinta mica malata, quindi non dovevo esagerare quando mi lamentavo di essere sfinita.

Ecco una piccola info: Io non ero in grado di mangiare qualsiasi cosa se non con l’aiuto dei farmaci. E vi giuro che non sto  esagerando. Io non prendevo le medicine perché la nausea mi dava fastidio o perché non mi piaceva vomitare. Anche perché prendevo più di 10 pillole al giorno ed ancora vomitavo. Non è che mi divertivo a prendere medicinali ma ne avevo bisogno per far si che riuscissi a tenere quel poco di cibo che mangiavo! E in molti casi per chi soffre di iperemesi è questione di vita o di morte il dover prendere farmaci!

 

4) Non ti preoccupare tra qualche giorno passa! “

Molte persone lo dicevano per farmi sentire meglio e sinceramente li ringrazio per questo, perché avevo veramente bisogno di tutti i pensieri positivi di chi mi stava attorno, ma tuttavia non avendo la nausea mattutina e improbabile che il mio malessere passasse prima della fine della gravidanza, anzi vi dirò di più, io ho vomitato anche in sala parto poco prima del mio cesareo, mentre l’anestesista mi faceva accomodare per procedere con l’anestesia.

Quello stupido di mio marito mi ha anche fatto una foto ricordo, visto  che sarebbe  stato il mio ultimo malessere legato alla gravidanza, ma vi risparmio dal mostrarvela.

Quando mi sentivo dire “Non ti preoccupare tra qualche giorno passa” mi chiedevo sempre se mi prendevate per un ingenua perché sapevo bene che non sarebbe passata se non dal giorno che avrei partorito. Invece mi ritrovavo costretta a sorridere ed annuire o tentare di spiegare ancora una volta che non avevo la nausea mattutina che sparisce a dopo i primi 3 mesi.

 https://www.diventaremamma.com/le-emozioni-della-gravidanza-un-viaggio-di-scoperta-e-cambiamento/

5) “Dovresti mangiare di più. Non ti preoccupi per il bambino? “

Ohhhhh, siiiiiii, ma grazie mille per avermi fatto sentire meglio. Mi piacerebbe mangiare di più, ma oggi tutto quello che posso gestire è la metà di un pacchetto di fette biscottate, una mezza mela e se tutto va bene un pezzettino di parmigiano. So che ci sono un sacco di storie di donne in dolce attesa che dovrebbero mangiare per due, che non devono pensare alla dieta, che devono assaggiare tutto quello che vedono per non far venire le voglie ai figli, ma vi posso assicurare non stavo minimamente pensando al mio peso. E chi mi conosce sa bene che anche non mangiando un fico secco per 9 mesi di fila avevo talmente tanta ritenzione idrica da sembrare enorme.

Ma se può farvi piacere la mia bimba era perfettamente sana, cresceva normalmente, e addirittura è nata 3.570kg.
Come potete notare i bambini sono sorprendentemente resistenti e assumono tutte le sostanze nutritive dalla madre. Ho finito la mia gravidanza più debole di quanto sia mai stato, tanto da dover fare flebo anche per i giorni a seguire dal parto, ed ancora oggi prendo vitamine ed integratori ma la mia Nicole e nata sana e forte.

Anche se questa affermazione deriva probabilmente da una preoccupazione per la madre e per il bambino, rende ancora più in ansia chi come me ha passato l’intera gravidanza a stare male perché vivi con la costante ansia che il tuo bambino stia crescendo bene e stia assumendo quelle poche cose che riesci a mangiare.


Conclusioni?

Se per caso vi trovate a parlare con una donna incinta che soffre di iperemesi o grave nausea, vi prego, non dite nessuna delle frasi  qui sopra, perchè sono veramente stupide ed inutili!
Potete magari provare a dire semplicemente: “Mi dispiace che stai cosi male, deve essere davvero difficile gestire una gravidanza cosi! Posso fare qualcosa per aiutarti?”

Ecco son sicura che molte lo apprezzeranno come lo avrei apprezzato io.

0 commenti
5

Potrebbe anche piacerti

Condividi