Home Per noi Sofia bimba con la sindrome di Down

Sofia bimba con la sindrome di Down

by Adriana
Mi sento in dovere di dover condividere con tutte voi questo video.
A farlo è la mamma di Sofia una bimba ucraina di 7 anni che è stata abbandonata dai suoi genitori ed adottata.
Sofia è una bambina con la sindrome di Down e la sua mamma ha voluto condividere con tutti noi questo video per sensibilizzare questo delicatissimo argomento.

Nel filmato si sente la mamma che domanda a Sofia:

 
“Tu puoi fare tutto?”
 
“Si, io posso fare tutto ciò che voglio”
 
“Davvero tutto?”
 
“Si, tutto”
 
“Sei intelligente?”
 
“Si, sono intelligente”
 
“Sei gentile?”
 
“Si, sono gentile“
 
“Sei paziente?”
 
“Si, sono paziente“
 
“Signorina, tu hai la Sindrome di Down?”
 
“Sì ce l’ho”
 
“E cosa è la Sindrome di Down?”
 
“E‘ qualcosa che ho nel mio sangue e che va giù“
 
“La Sindrome di Down è nel tuo sangue?”
 
“Si”
 
“E lo rende speciale?”
 
“Sì”
 
“La Sindrome di Down fa paura?”
 
“No, non fa paura, è molto eccitante”
 
“E’ così eccitante?”
 
“Si”
 

 Non so a voi, ma a me ha troppo commosso questa dolcissima bambina…

La mamma della bimba non ha resistito alla tenerezza della figlia, che ha adottato dall’Ucraina dopo 3 maschietti, di cui uno con la Sindrome di Down.

Dopo la nascita di Joaquin, venuto al mondo con la Sindrome di Down, la sua mamma e il suo papà hanno deciso di fare qualcosa di concreto per tutti gli altri bimbi come lui.

La famiglia Sanchez aveva deciso di donare qualcosa a una fondazione che si occupa appunto di orfani con la Sindrome di Down. Vedendo però l’immagine della piccola Sofia i Sanchez hanno deciso di adottarla che Sofia aveva 16 mesi.

“Non posso immaginare la mia vita senza di lei” ha dichiarato la sua mamma a CBS News.

La bimba è una costante fonte di gioia per tutta la famiglia: ama giocare a calcio, danzare e recitare. Ma le piace anche farsi portavoce delle altre persone come lei.

Il suo filmato è stato visto già da 5 milioni di persone.

Non si può non condividere cosi tanto amore <3

0 commenti
4

Potrebbe anche piacerti

Condividi