Home Per noi L’arrivo di Leonardo

L’arrivo di Leonardo

by Adriana

Ciao a Tutte, sono Daria, e sono la mamma da 13 mesi… Oggi vi racconto l’arrivo di Leonardo!

 La mia strada per diventare mamma, è stata un po lunga e tortuosa…Ma alla fine, ho vinto la mia battaglia!

Prima di avere Leonardo, ho avuto 5 aborti.
Tre gravidanze sono iniziate e finite da sole ma ahimè me ne sono sempre accorta, perchè avendo il ciclo puntualissimo anche quel piccolo ritardo mi portava a fare il test.
Alla terza gravidanza, si era fermato il battito del piccolino a 12 settimane di gestazione e purtroppo la quinta ho dovuto interromperla per colpa di una grave malformazione alla testa, la mia piccolina non aveva speranza di vita una volta fuori.
Tutti questi problemi, sono dovuti alla mia traslocazione bilanciata, in poche parole ho un cromosoma fallato che causa queste problematiche, e ho il 50% di possibilità di avere un bambino sano.
Ero a pezzi, non potevo vedere la tv, o incontrare una mamma in dolce attesa, senza piangere a dirotto…
Sono riuscita ad andare avanti solo grazie al sostegno del mio compagno e della mia cagnolona…
Risultati immagini per donna triste
Poi dopo l’ultima batosta, mia zia che fa l’ostetrica mi accompagnò dalla mia ginecologa, la stessa che aveva visto la malformazione, e iniziammo a prendere in considerazione la fecondazione in vitro, perchè 5  aborti sono tanti e non fanno bene ne al fisico ne alla mente…

Ma mentre parlavamo di questa possibilità, dentro di me, si stava formando Leo, ma io ancora non lo sapevo.

Dopo 5 giorni di ritardo, vado a fare le beta, ed erano altissime…
Risultati immagini per gravidanza appena scoperta
Non vi dico che paura e ansia che avevo, ma questa volta a differenza delle altre, sentivo dentro di me, una vocina che diceva QUESTA VOLTA ANDRÀ’ BENE… E così è stato!!!
Dopo 9 mesi passati a vomitare il 7 ottobre mi reco in ospedale per fare il monitoraggio dove trovo mia zia l’ostetrica che ci comunica che dovrò fare il cesareo.
Quel birbante di Leo non ne voleva saperne di incanalarsi nonostante abbiamo fatto km e km di sali e scendi per le scale del palazzo… 😛
Mi disse che ci saremmo riviste dopo un paio di giorni per vedere se nel frattempo era cambiato qualcosa se no avremmo provveduto al ricovero per far nascere Leo.
Cosi ce ne tornammo a casa tranquilli, il mio compagno se ne va a giocare a calcetto, ceniamo e andiamo a letto.
Verso le 3.30 di notte, avevo qualche doloretto, ma del resto li avevo avuti anche la sera prima, a un certo punto  mi sento tutta bagnata, inizio a svegliare il mio compagno dicendo SVEGLIATI, CHE SI SONO ROTTE LE ACQUE
Lui ancora in dormiveglia mi  disse “HAI SETE? VUOI L’ACQUA???” alla fine si rese conto, mi portò in bagno, e di li a poco partimmo per l’ospedale.
All’accettazione mi controllarono come si deve, mi fecero salire nel blocco delle sale parto alle 5 e alle
13.15 dell’ 8 ottobre 2015, è nato con parto cesareo Leonardo che pesava 3.940 kg per 52 cm.
La prima cosa che il mio compagno mi ha detto quando usci dalla sala operatoria fu“ABBIAMO FATTO UN CAPOLAVORO” 
E da quel giorno è cambiata la nostra vita…
Ora sono solo lacrime di gioia…
Risultati immagini per nome leonardo
0 commenti
3

Potrebbe anche piacerti

Condividi