Home In tavola Cornetti Light

Cornetti Light

by Nicole
cornetti light

Siete a dieta, come me, ma avete voglia di un peccato di gola? Magari a colazione, uno di quei cornetti soffici e caldi? Solo che poi, se cedete, i sensi di colpa vi attanaglieranno per tutta la giornata?

Ho una soluzione. Vi siete mai chiesti che sapore hanno i dolci senza zucchero e burro? Non mi credete? Provate la ricetta e fatemi sapere.

 

INGREDIENTI per 15 cornetti

  • 500 gr farina a scelta
  • mezzo cubetto di lievito di birra
  • 1 cucchiaio di miele
  • un bicchiere di latte tiepido
  • 8 gr di sale
  • bacca di 1 vaniglia
  • scorza di limone o arancia
  • 50 gocce di *tic (o *stevia, nel caso usaste quest’ultima attenzione con le quantità)
  • 70 ml di olio di semi (a scelta)
  • 30 gr di albume o 1 uovo

Per la farcia

  • crema di nocciole
  • miele
  • marmellata

 

PROCEDIMENTO

La realizzazione di questa ricetta è assai semplice: sciogliere il lievito di birra con un cucchiaino di miele, lasciare riposare per dieci minuti. In una planetaria versare la farina, l’olio, il restante miele, il limone, la vaniglia, le gocce di tic (o altro dolcificante a scelta) e versare il latte con il lievito. Impastare leggermente ed infine aggiungete  il sale.

A questo punto impastate almeno per un quarto d’ora. Una volta incordato l’impasto, lasciatelo riposare in una boule di vetro per un’ora. Per incordatura si intende la creazione della maglia glutinica che consente all’impasto di trattenere al suo interno i liquidi. Vi accorgerete di essere arrivati a questo punto quando l’impasto si staccherà bene dalle pareti.

Trascorsa l’ora di riposo, stendere l’impasto, con un coltello ricavate tanti triangoli, la grandezza potrete sceglierla voi, ma più sono lunghi più saranno simili a quelli del bar.

I cornetti potete farcirli a piacere, nocciolata, marmellata o miele, arrotolarli partendo dalla base del triangolo e lasciar lievitare per almeno due ore, anche tre se avete tempo.

Cuocere a 190′ per venti minuti circa, prima di infornare bagnarli con latte o acqua e spolverizzarli con poco zucchero al velo. Si possono conservare per un paio di giorni, anche se dubito resisteranno tanto!

et voila’. Fatemi sapere che ne pensate.

 

TIC: è un dolcifiante senza retrogusto, zero calorie, può essere utilizzato anche dai diabetici, Gli ingredienti del Tic sono sali edulcoranti (sodio ciclammato, sodio saccarinato e acesulfame potassio) che non vengono metabolizzati, al contrario dell’aspartame, ma vengono espulsi per via urinaria.

STEVIA: Si tratta di un dolcificante naturale a zero calorie, dolcifica fino a 20 volte di più dello zucchero ma ha un retrogusto di liquirizia. Fate sempre attenzione alle quantità che utilizzate nelle ricette.

cornetti lightcornetti light
0 commenti
2

Potrebbe anche piacerti

Condividi