Home Moda BAREFOOT – Scarpe minimaliste per bambini e i loro benefici

BAREFOOT – Scarpe minimaliste per bambini e i loro benefici

by Nicole

Hai mai sentito parlare di Barefoot? Letteralmente significa “piede nudo” e promuove la camminata a piedi nudi per il beneficio fisico e della postura. Ma quanto é possibile al giorno d’oggi, praticare questo stile di vita? Si sa, camminare a piedi nudi FA BENE, lo dicono anche i pediatri quando i nostri piccoli cominciano a fare i primi passi:

“fallo camminare scalzo!”

“falla andare a piedi nudi sulla sabbia”

“lasciali pure a piedi nudi sull’erba”

E fino a quando si tratta di camminare a piedi scalzi in casa o in giardino, ben venga! Ma ti immagini farlo in cittá? Per la serie “cammino a piedi nudi in centro cittá alle 2 del pomeriggio d’estate e sul cemento”. Direi che non é fattibile!

Ultimamente molti brand hanno quindi sviluppato delle scarpe minimaliste per bambini (ma non solo! Ce ne sono infatti tantissime anche per adulti e appassionati corridori) seguendo il principio del Barefoot. Queste scarpe infatti, cercano di emulare la camminata o la corsa a piedi nudi, o per lo meno cercano di garantire la stessa sensazione! Sono molto gettonate anche per la corsa (Barefoot running).

Il Barefoot è lo stile di vita che a piedi nudi o con scarpe minimaliste ricrea il vero contatto tra uomo e natura.

Negli ultimi anni molti studi hanno dimostrato i benefici nel correre con una scarpa che condiziona il meno possibile l’appoggio del piede.

Infatti in natura, quando camminiamo o corriamo il primo punto di appoggio è l’avampiede, ed in un secondo momento il tallone. Quando le scarpe sono concepite con suole rigide, alte e magari anche ammortizzate, si tende a fare esattamente il contrario! Ovvero si ammortizza con il tallone per poi spostare il peso sull’avampiede. Tutto questo puó essere molto dannoso e puó addirittura provocare infortuni. Insomma, è un modo scorretto di camminare e correre!

Appoggio fisiologico del piede by barefootrunning.it

È per questo motivo che al giorno d’oggi, quando si acquistano scarpe primi passi per i nostri bambini una delle caratteristiche indispensabili per la scelta della scarpa è proprio la suola! Una volta si diceva che la scarpa doveva essere rigida, ma ahimè dopo svariati studi questa affermazione è stata smentita più volte!

Anche GM Vegasi, Ecommerce di scarpe per bambino molto ben fornito, tra gli altri modelli, proprio di scarpe primi passi specifiche per questa delicata fase del bambino, consiglia prima di tutto di fare attenzione, nella scelta della calzatura, oltre al modello e al numero, alla qualità della suola: che sia morbida, comoda e di materiali di qualità (cosa che non manca, come potrete vedere, nei prodotti di GM Vegasi: ci sono un sacco di brand a buon prezzo e di ottima qualità) in modo da accompagnare dolcemente la crescita del piede del bambino.

Lo ribadiamo, dunque: la suola deve essere morbida e si deve poter piegare facilmente, seguendo la naturale piega del piedino del bambino durante la camminata.

Scarpe minimaliste

Come ti dicevo, molti brand hanno puntato sul Barefoot e quindi sullo sviluppo di scarpe minimaliste. Ad oggi esistono svariati brand che promuovono questa tipologia di scarpa. Vediamo insieme le loro caratteristiche:

  • suola minimale non ammortizzata
  • differenziale tra tallone e avampiede di massimo 3/5mm (meglio se nullo!)
  • appoggio sul terreno che riproduce un “felling” naturale (come se fossi scalzo, appunto!)
  • protezione dai pericoli presenti sul terreno grazie comunque ad una suola resistente

Scarpine primi passi da Happy Little Soles

Ho avuto modo di collaborare con Kate Harrington e il suo negozio online Happy Little Soles. È una attività familiare iniziata del 2010 che si impegna di promuovere precisamente il Barefoot e i brand che producono scarpe minimaliste per bambini.

 sito è fatto molto be sito è fatto molto bene ed è possibile cercare scarpe sia per Taglia (Size), Larghezza (With) – che solitamente, quando si ha piedini “diversi” é davvero difficile trovare un punto di riferimento nella ricerca di scarpine!- e ovviamente per Brand (Marca).

E indovina un pó!? Promuovono anche una serie di modelli di scarpe vegan! Le potrai facilmente trovare qui

Vegan Shoes per bimbe oppure i modelli Vegan Shoes per bimbi 

Così ho sbirciato sotto la loro selezione di scarpine vegan per bimbe e… Ta Taaan!!!!

Si!!! Sono delle Bobux! Probabilmente conoscete già questo brand, ma personalmente non ero a conoscenza della loro linea vegan. Infatti questa linea utilizza una pelle nanomesh ™ sintetica. Hanno una micro imbottitura e un rivestimento esterno in cotone melange. Sono belle, leggere e studiate ad hoc per i piú piccoli! Infatti se notate, gli unicorni sono disegnati nella parte interna della scarpa e si “guardano” permettendo al bambino di ricordare e quindi imparare facilmente qual’é la destra e quale la sinistra. Geniale no?

NB. Nello specifico le Bobux non hanno nessun certificato Vegan OK, ma come da descrizione sappiamo che non contengono nessun elemento derivato da animali. So per “sentito dire” che la certificazione vegan ok costa fior di soldi… e credo che loro non abbia – ad oggi – interesse in acquistare questa certificazione. Credo comunque che siano un ottimo prodotto!

Isabel, che ad oggi ha circa 20 mesi (cammina da quando ne ha 14 quindi é ancora in fase di rodaggio) ci cammina davvero bene, noto la differenza quando indossa sandalini aperti e queste scarpe. E’ palesemente piú sicura nel correre e non inciampa mai!

Blaze Unicorn Fucsia

Belle sono belle… ma quanto costano!?

Ecco la parte interessante! In italia, sul sito ufficiale della Bobux costano 75€! Invece, se acquisti da Happy Little Soles, vengono (con spedizione inclusa) sulle 56 sterline! Ovvero 63€ circa! Insomma sono piú di 10€ di risparmio! Inoltre cercare scarpine sul loro sito é davvero facile! Che poi, non sei mica obbligata a prendere dello Bobux! Infatti offrono davvero una vastissima gamma di scarpe minimaliste per bambini!

Si!!! Sono delle Bobux! Probabilmente conoscete già questo brand, ma personalmente non ero a conoscenza della loro linea vegan. Infatti questa linea utilizza una pelle nanomesh ™ sintetica. Hanno una micro imbottitura e un rivestimento esterno in cotone melange. Sono belle, leggere e studiate ad hoc per i piú piccoli! Infatti se notate, gli unicorni sono disegnati nella parte interna della scarpa e si “guardano” permettendo al bambino di ricordare e quindi imparare facilmente qual’é la destra e quale la sinistra. Geniale no?

NB. Nello specifico le Bobux non hanno nessun certificato Vegan OK, ma come da descrizione sappiamo che non contengono nessun elemento derivato da animali. So per “sentito dire” che la certificazione vegan ok costa fior di soldi… e credo che loro non abbia – ad oggi – interesse in acquistare questa certificazione. Credo comunque che siano un ottimo prodotto!

Isabel, che ad oggi ha circa 20 mesi (cammina da quando ne ha 14 quindi é ancora in fase di rodaggio) ci cammina davvero bene, noto la differenza quando indossa sandalini aperti e queste scarpe. E’ palesemente piú sicura nel correre e non inciampa mai!

Belle sono belle… ma quanto costano!?

Ecco la parte interessante! In italia, sul sito ufficiale della Bobux costano 75€! Invece, se acquisti da Happy Little Soles, vengono (con spedizione inclusa) sulle 56 sterline! Ovvero 63€ circa! Insomma sono piú di 10€ di risparmio! Inoltre cercare scarpine sul loro sito é davvero facile! Che poi, non sei mica obbligata a prendere dello Bobux! Infatti offrono davvero una vastissima gamma di scarpe minimaliste per bambini!

0 commenti
2

Potrebbe anche piacerti

Condividi