Home Per noi Alberelli segnaposto: il Natale in tavola!

Alberelli segnaposto: il Natale in tavola!

by Alessandra Sodi

Pranzi, cene, panettoni, regali dell’ultimo minuto.. eh si, è la magia del Natale ormai alle porte! E col Natale arriva il fatidico giorno in cui chiudono le scuole, e la magia svanisce in un battibaleno: e adesso?!?! Cosa facciamo tutto il giorno a casa coi bambini?!?!

Niente panico, mamme! Oggi vi suggerisco una divertente attività da fare insieme ai piccoli o da far fare ai più grandicelli, non solo per impegnarli nei lunghissimi pomeriggi di dicembre, quanto per coinvolgerli nell’organizzazione delle feste, con un bel segnaposto che abbellirà le vostre tavole o diventerà una colorata decorazione per l’albero di Natale!

Occorrente

  • Pannolenci verde, magari in varie tonalità (potete anche usare semplice carta o cartoncino)
  • Nastrini rossi
  • Bottoncini colorati (o qualche piccola decorazione in feltro che trovate già pronta praticamente in tutti i negozi che vendono addobbi)
  • Stecchette del gelato (li trovate a pacchettini nei negozi per il fai da te o per il cake design)
  • Matita, forbici, colla

Iniziamo!

Con l’aiuto di una tazza da tè o un sottopiattino, disegnate tre cerchi sul pannolenci, anche di dimensioni diverse. Ritagliateli e piegateli prima a metà, poi ancora a metà. Mettete un puntino di colla all’interno, poi componete l’alberello inserendo ogni spicchio d’albero l’uno nell’altro, fermandoli sempre con un po’ di colla. Decorate con i bottoncini (potete anche cucirli, se avete tempo!) e infine montate e incollate l’alberello sulla stecchetta per il gelato, proprio le stesse che avete già visto in questo bel tutorial per realizzare un puzzle!

Per personalizzare ed utilizzare l’alberello come segnaposto basterà scrivere il nome dei vostri invitati sul bastoncino e chiudere con un bel fiocchetto!

Potete incollare un nastrino dietro l’alberello e utilizzare così questo lavoretto come decorazione per l’albero di Natale, o da mettere alle chiavi di ogni porta di casa o usarlo come segnalibro, potete farne diversi, in tanti colori: io li ho usati per ricreare un bel paesaggio natalizio per i miei libri sensoriali.

Insomma, un po’ di manualità, un pizzico di fantasia e qualche suggerimento, ed ecco risolto il dilemma dei pomeriggi di festa!

1 commenti
1

Potrebbe anche piacerti

Condividi