Prosciutto di San Daniele: l’alimentazione delle future mamme con un prodotto di qualità

by Adriana
Pubblicato: Ultimo aggiornamento

In gravidanza tutte sanno che è importante curare la propria alimentazione e stare attente a possibili rischi di contagio da toxoplasmosi. Le indicazioni più diffuse per stare tranquille riguardano il lavaggio di verdura e frutta, che deve essere particolarmente accurato, e alcune limitazioni sul consumo di certi cibi, come per esempio la carne cruda.

Altro monito ricorrente, che suscita non pochi dispiaceri nelle mamme in attesa, è relativo al prosciutto crudo, ritenuto spesso alimento da bandire dalla tavola fino al parto. 

Vediamo però di sfatare questo mito e offrire qualche interessante spunto per quanto riguarda una corretta dieta.

Innanzitutto, consideriamo le indicazione del Ministero della Salute, che ha stilato una lista esaustiva diretta proprio alle donne in gravidanza che comprende gli alimenti da evitare o limitare, o che richiedono particolari precauzioni prima del consumo, perché veicolo di trasmissione di toxoplasmosi o altre malattie pericolose per il bambino. Tra i diversi divieti, il prosciutto crudo non compare mai e vengono invece promossi i cibi stagionati.

Ottima notizia dunque per gli amanti di un alimento così buono come il Prosciutto di San Daniele, che vanta una stagionatura di almeno 13 mesi e un rigido protocollo di verifiche su tutta la filiera per garantire il massimo della sicurezza. Il marchio Dop è infatti il riconoscimento ufficiale dell’alta qualità di questo prosciutto, frutto di lavorazione antica e di grande passione.

La presenza del sale unita alla lunga stagionatura ha, secondo specifici studi clinici, un effetto estremamente positivo nell’abbattere la proliferazione del protozoo che diffonde la toxoplasmosi.

In poche parole: il prosciutto crudo si può tranquillamente mangiare anche in gravidanza!

Il Consorzio del Prosciutto di San Daniele informa sul blog San Daniele Magazine che questo saporito prodottopuò diventare un prezioso alleato all’interno di una dieta bilanciata per le donne in gravidanza, grazie alla ricchezza di sostanze nutritive che lo caratterizzano, come vitamine, proteine nobili e sali minerali.

Il San Daniele DOP è ideale per mantenersi in forma e in salute, assicurando l’assunzione di tutto ciò che serve all’organismo in un periodo così complesso come quello della gravidanza.

Invece di privarsi di questo valido prodotto, realizzato ancora oggi attraverso tecniche artigianali, è il caso di deliziarsi con il suo sapore unico in maniera regolare.

Con un ottimo prosciutto si possono realizzare inoltre rapidi spuntini o raffinati pasti, dando libero sfogo alla fantasia e abbinando il suo gusto equilibrato a ricotta e pecorino, per involtini leggeri e sfiziosi, oppure ad asparagi e zucchine e pasta integrale per un primo originale e stuzzicante.

Diventare mamme è un momento impegnativo e delicato, cerchiamo di renderlo più facile e gradevole evitando eccessive privazioni e mangiando cibi salutari che siano anche appetitosi, in modo da fare il pieno di nutrienti e nello stesso tempo soddisfare appetito e voglia di bontà sempre in tutta sicurezza.

Potrebbe anche piacerti