Panini dolci alle fragole

by Alessandra Sodi
Pubblicato: Ultimo aggiornamento

L’estate è il momento magico per la frutta più golosa, ma è anche la stagione dell’anno in cui abbiamo spesso difficoltà a far mangiare i nostri piccoli, che possono soffrire l’arrivo del caldo e i ritmi diversi della stagione. Perchè non stimolarli un po’ con dei golossissimi panini dolci alle fragole?! Ideali per la colazione o per la merenda, buonissimi nella loro semplicità e ancor più buoni con un velo di confettura, magari fatta in casa!

La ricetta è di Rosa Panzini, esperta in panificazione naturale, amante della buona cucina e dei sapori genuini, che coltiva e propone grazie alle delizie del suo orto e alla collaborazione con diverse aziende agroalimentari della zona di Capena. Titolare di Rosa’s Bakehouse, un piccolo e magico laboratorio di pasticceria e panificazione dove Rosa produce marmellate, pizze, torte, panettoni, brioches e tutto ciò che di buono e gustoso potete desiderare! Rosa insegna panificazione e pasticceria a grandi e piccini, ama condividere le proprie ricette che potete trovare sul suo blog, seguendo questo link

La ricetta dei panini dolci alle fragole

Ingredienti
450 gr di farina con 13 proteine** (oppure 200 g di Manitoba e 250 di farina 0)
220 ml di latte
50 gr di burro morbido
40 ml di acqua
30 gr di zucchero
8 gr di sale
una trentina di fragole piccole\medie

Per il lievitino:
50 g di farina con 13 di proteine
50 ml di acqua
8 gr di lievito di birra fresco

Per lucidare:
un tuorlo e due cucchiai di latte

Preparazione del lievitino

Iniziamo con impastare il lievitino, lo mettiamo in un contenitore con le pareti dritte, segniamo il livello e mettiamo a 28 gradi, forno spento con lucina accesa, per circa 40 minuti fino a che non raddoppia.

Praparazione dell’impasto per i panini

Mettiamo tutta la farina in planetaria o se impastiamo a mano sulla spianatoia.
Uniamo il lievitino, il latte, lo zucchero, l’acqua e per ultimo il sale. Quando l’impasto è incordato aggiungiamo il burro morbido in due volte. Ora abbiamo due opzioni, inseriamo le fragole, ma dobbiamo stare attenti perché le fragole e la frutta in genere crea umidità e potremmo trovarci con un impasto ingestibile, quindi meglio inserire a mano le fragole.
Formiamo una palla e mettiamo a lievitare in una ciotola coperta con la pellicola.
Aspettiamo 1 ora/1 ½ finché l’impasto non lievita, non deve raddoppiare, ma si deve gonfiare. Ora mettiamolo sul tavolo tiriamolo con il mattarello formando un rettangolo, tagliamo tanti altrettanti rettangoli di circa 5 cm per 10 cm mettiamo qua e la qualche fragola, arrotoliamo su se stessi e mettiamo a lievitare in una teglia foderata con carta forno, mettiamo sempre a 28 gradi e lasciamo finché non sono raddoppiati, spennelliamo con il tuorlo sbattuto con il latte.
Accendiamo il forno a 180 gradi e cuociamo per 15 minuti circa, fino a doratura.

La merenda è pronta!

Potrebbe anche piacerti