Imparare l’inglese disegnando

by Alessandra Sodi
Pubblicato: Ultimo aggiornamento

Imparare l’inglese a volte può essere davvero divertente, grazie a piccole semplici attività da fare in casa coi nostri bambini: imparare divertendosi è un piccolo mantra da tenere bene a mente quando vogliamo insegnare qualcosa ai nostri bambini! Ed è sicuramente un must per Jessica Carrer, mamma torinese di una bellissima bimba di due anni, consulente indipendente con Usborne, rinomata casa editrice inglese.

Ho conosciuto Jessica qualche settimana fa proprio grazie alla pubblicità di un libro sui colori che mi ha rapito il cuore appena l’ho visto, e che è diventato uno dei libri preferiti di mio figlio! Vista la bellissima scelta di libri in lingua inglese che il catalogo Usborne offre, ho chiesto a Jessica di suggerirmi un libro da regalare alle mie nipotine, per imparare l’inglese in modo assolutamente divertente!

Un libro per imparare l’inglese disegnando

Visto che è arrivata l’estate, ho deciso di portarvi al mare: tuffiamoci insieme nel meraviglioso mondo sottomarino grazie al libro Usborne Fingerprint activities…Under the sea! In ogni pagina, rilegata con comode spirali, andremo a scoprire semplici e divertenti tutorial su come realizzare in pochi passi…ops impronte!…tante creature marine con i vostri bambini!

Avete mai disegnato e colorato con le dita? E’ un’attività divertente indicata anche per più piccini, che dà loro modo di sperimentare materiali e consistenze, migliorare la motricità fine e stimolare la fantasia! Chi da piccolo non amava sporcarsi e giocare con i colori?? Questi lavoretti creativi possono essere associati a giochi di apprendimento, da proporre anche in inglese! Al giorno d’oggi, proprio per la sua importanza, la lingua inglese viene proposta fin dalla tenera età e si moltiplicano le proposte di asili nido e scuole dell’infanzia bilingue. Se introdotto fin da piccoli, l’inglese viene imparato in modo spontaneo, vista l’alta ricettività nei confronti del linguaggio nei primi anni di vita, e senza sforzo alcuno!

Scopriamo quindi come insegnare ai nostri bambini qualche vocabolo in inglese, divertendoci con loro! Sono certa che rimarrete stupiti da quanti soggetti potrete raffigurare in modo molto semplice con le impronte e con qualche semplice linea di pennarello! Siete pronti per iniziare?

Occorrente per disegnare.. in inglese!

– tamponi ad inchiostro colorato o tempere (facilmente reperibili in cartoleria o online)

– fogli bianchi o colorati

– salviettine umide e scottex

– tratto-pen o pennarelli a punta fine

– grembiulino (consigliato se usate le tempere!)

Disegniamo in inglese!

Scegliamo un cartoncino azzurro che sarà un perfetto sfondo per i nostri disegni e mettiamoci all’opera! Lasciamo a disposizione del bambino tutti i colori e lasciamo che sia proprio lui a scegliere i colori che andrà ad utilizzare. Se usiamo le tempere, per rendere il gioco ancora più coinvolgente, possiamo formare i colori grazie a quelli primari, al fine di scoprire tutte le tonalità che ne possono derivare!

Per cominciare basterà premere bene il dito una o più volte sull’inchiostro colorato e andare a formare una base di partenza a seconda della figura da rappresentare. Possiamo usare tutte le dita della mano: i bambini scopriranno così forme diverse, più o meno allungate o rotonde. Inoltre le impronte potranno essere fatte sia in verticale e anche in orizzontale!! Per realizzare impronte nitide e definite, consiglio di pulirsi le dita ogni volta che si vuol cambiare colore, utilizzando una salvietta umida o dello scottex. Sarà importante, prima di andare a disegnare i dettagli con il pennarello, anche lasciar asciugare bene l’inchiostro. Il nostro mondo sottomarino prende vita: guardate quanti animaletti si possono creare!

Imparare l’inglese coi colori

Mentre disegniamo, indichiamo al bambino il colore con il nome corrispondente in inglese e ripetiamolo più volte, di modo tale che piano piano avvenga l’associazione, ponendogli anche semplici domande.

M :“What colour is this fish?”

B :“This fish is RED”

M: “And that one?”

B: “That fish is YELLOW”

M:“What’s your favourite colour?”

B: “PURPLE!”

Non abbiate fretta che il bambino ripeta e memorizzi subito la parola, non dobbiamo forzarlo ma stimolarlo e coinvolgerlo nell’attività!Una volta introdotti i colori, potremmo andare poi ad indicare anche i nomi degli animaletti che avremo disegnato.

M:“Where is the CRAB?What colour is this CRAB?”

M: “Use your fingerprint to create a SHARK”

M: “Where is the green TURTLE?”

M: “Look at that beautiful SEASHELL!”

Avete visto com’è semplice disegnare con le dita?? E questi sono solo piccoli esempi di quello che possiamo creare con la nostra fantasia! Ricordate che imparare l’inglese è semplice e divertente, se proposto come un gioco! Make learning English fun!

I libri della Usborne sono i primi della mia travel check list: sono curati, dettagliati e con bellissime immagini! E se anche voi volete un consiglio su quali libri mettere in valigia e portare in vacanza, scrivete pure a Jessica: sarà felice di aiutarvi e guidarvi nella scelta del libro perfetto per i vostri bambini!

Facebook: Jessica Carrer Independent Usborne Organiser

IG: shhh_itsreadingtime

Mail: jpeg85@gmail.com

Cell. 3471082132

Potrebbe anche piacerti