Olio di ricino per migliorare ciglia e sopracciglia

by Redazione - DiventareMamma
Pubblicato: Ultimo aggiornamento

Avete certamente sentito parlare dell’olio di ricino, quel tremendo olio denso, dall’odore non proprio gradevole, straordinario lassativo e da come si dice in giro super miracoloso per stimolare le contrazioni e quindi accelerare il parto. Ma dovete sapere che le proprietà di questo olio straordinario sono davvero molteplici. L’olio di ricino è largamente usato anche nel campo della cosmesi e della bellezza e siccome è molto economico, perché non scoprire insieme le sue proprietà e sopratutto capire come usare l’olio di ricino per migliorare ciglia e sopracciglia.

Da dove proviene questo olio

L’ olio di ricino si ottiene per spremitura a freddo dei semi della Ricinus communis, una pianta molto comune in India. È noto, come dicevamo, soprattutto per l’effetto lassativo. Alla vista, l’olio di ricino si presenta di in intenso colore giallo paglierino, ha un aspetto molto denso e vischioso, non ha un buon odore e il sapore è molto intenso, infatti come lassativo viene usato in combinazione con altre bevande che ne possano smorzare il sapore.

L’olio di ricino contiene una quantità molto elevata di acido ricinoleico, un acido grasso che gli conferisce quelle proprietà per cui viene tanto apprezzato nell’industria cosmetica. Sembra infatti che l’olio di ricino, meglio conosciuto in ambito cosmetico come Castor Oil, abbia una certa somiglianza chimica con la cheratina, sostanza che compone capelli, ciglia e unghie ed è proprio per questa ragione che viene utilizzato come ingrediente principale di cosmetici come mascara, rossetti ed emollienti labbra.

Nanoil Castro Oil

Esistono tantissime varianti di olio di ricino, oggi vi parliamo di un olio totalmente naturale, si tratta dell’olio di Nanoil: questo olio è assolutamente puro e spremuto a freddo in più contiene tutti i nutrienti preziosi per i quali sono più apprezzati gli olio di ricino non raffinati.

Nanoil Castor Oil è ottenuto al 100% da Ricinus comunamente noto anche come ricino. L’olio è leggero e comodo da usare per fornire l’applicazione perfetta e gli effetti altamente apprezzati. Nanoil Castor Oil si prende cura di tutti i tipi di pelle, dalla pelle mista e incline all’acne alla pelle matura con i primi segni di invecchiamento: è un siero viso notte ideale, ma anche un prodotto da utilizzare per la cura della pelle intorno agli occhi.

Nanoil Castor Oil è anche la scelta migliore per capelli, ciglia e sopracciglia. Rafforza e protegge dalla perdita d’acqua stimolando la crescita, rendendo i capelli perfettamente lisci e proteggendoli dai danni. Questo olio di ricino è stato certificato da Ecocert, un’etichetta riconosciuta a livello mondiale assegnata ai cosmetici naturali di altissima qualità.

Quasi nessuno sa che Nanoil Castor Oil può aiutare fortemente a purificare la pelle ed inoltre può essere usato anche per rimuovere perfettamente tutti i cosmetici colorati sul viso.

Olio di ricino per ciglia e sopracciglia disastrate.

Potrete acquistare l’olio di ricino direttamente su Amazon dove una confezione costa meno di 15€ ma dura per mesi.

Il trattamento per aiutare le ciglia e sopracciglia dura per circa due settimane e va usato tutte le sere sulle con lo scovolino venduto insieme alla confezione e va applicato come un semplice mascara poco prima d’andare dormire. Chi usa questo metodo dice che l’applicazione non da alcun tipo di fastidio: in quanto l’olio non cola, non brucia gli occhi e non unge. Nei primi quattro giorni si possono notare già le qualità ed apprezzarne i risultati: infatti le ciglia appaiono più corpose, più piene.

In appena una settimana si nota che le ciglia sono molto più lunghe. Non sappiamo effettivamente si siano allungate o se la corposità che senza dubbio l’olio ha dato loro, le facevano sembrare più lunghe.
Sappiamo soltanto che chi lo prova non può farne più a meno di questo olio.
Nei quindici giorni si nota una differenza davvero abissale per le ciglia! E la stessa soddisfazione la si prova anche per le sopracciglia, che ricominciano a crescere (ovviamente dovrei mettere da parte la pinzetta per un po’ per ridare loro una forma più piena).

Voi utilizzate l’olio di ricino? Per che cosa lo utilizzate? Molte lo utilizzano sui capelli! Se volete dirci la vostra scriveteci.

Per acquistare l’olio di ricino cliccare qui

Potrebbe anche piacerti